BRITISH BULLDOG

British Bulldog
Questa Speed, come spesso accade, nasce per caso, da un’idea strana di Mario, messa in pratica poi da Andrea, ovvero sostituire la trasmissione originale a catena con una a cinghia. Più facile a dirsi che a farsi… poi si sa l’appetito vien mangiando e via con un sacco di particolari unici pensati e realizzati solo per questa moto. Il nostro amico nonché gran maestro dell’impianto frenante alias Enrico Discacciati ci prepara dei biscottini ad hoc per alloggiare pinze ricavate dal pieno ad attacco radiale e dischi flottanti con mozzetto in ergal anodizzato verde, comandi manubrio anch’essi ricavati dal pieno completano il suo servizio.

British Bulldog - freni Discacciati British Bulldog - comandi Discacciati

Borrani ci fornisce i suoi fantastici cerchi M9 come primo prototipo perché non ancora in commercio per la speed… poi dopo la nostra partiranno con la produzione di serie (un grazie particolare all’Ing.Fabio di Borrani e al Sig. Ballabene distributore dei cerchi). Serbatoio in pezzo unico realizzato da Metalbike e sella realizzata da noi e poi rivestita in vera pelle anticata.

British Bulldog - serbatoio alu con tappo monza British Bulldog - cerchio Borrani M9

Telaio forcellone monobraccio e piastre forcella sono state lucidate a specchio a mano! Verniciatura affidata come sempre al team di Koro Design e per lo scarico abbiamo ideato una vera chicca diversa dal solito: un bel reverso realizzato per noi da Max Motoquick. Dopo molte ore di lavoro ne è uscita una special volutamente fuori dagli schemi che il suo proprietario ora si sta godendo alla grande!

British Bulldog - puleggia cinghia British Bulldog - scarico reverso